Cambia il cliente, cambia il retail

I “punti di contatto col cliente” si moltiplicano e si complicano: dai canali tradizionali ai siti per la comparazione dei prezzi, dalle pubblicità cartacee alle strategie di marketing sempre più complesse e tecnologiche.
Da tutto questo emerge che, per riuscire ad attirare in negozio un cliente, è necessario offrirgli qualcosa di esclusivo: un servizio efficiente, ma anche un’ambientazione suggestiva, che spinga l’utente a essere disposto a spendere anche più soldi e tempo rispetto all’acquisto online pur di vivere l’esperienza offerta in store.

Il selfie Mirror

Vetroattivo Soluzioni digitali ha sviluppato Selfie Mirror, un totem integrato con una webcam per offrire ai clienti la possibilità di fare selfie personalizzati.

Selfie Mirror è stato pensato per coinvolgere il cliente che ha effettuato un trattamento dal parrucchiere o ha provato uno o più capi di abbigliamento o accessori.
Il cliente, interagendo con il totem, può scattarsi delle foto con il nuovo look e quindi inviarle via e-mail, oppure accettare che vengano pubblicate sugli account social del negozio. Selfie Mirror coinvolge il cliente e aiuta il negozio a farsi pubblicità in modo autentico, grazie ai contenuti creati e condivisi direttamente dagli utenti.

L’idea è che gli utenti possano conservare e diffondere delle loro foto con gli outfit che hanno appena indossato, o con i loro nuovi look (trucco o capelli). Questa funzionalità, oltre a essere un servizio apprezzabile dall’utenza, consente anche al negozio di disporre di una serie di immagini “user generated” dei propri prodotti/servizi da condividere per dimostrare il proprio valore e fidelizzare la clientela.

Il valore dei contenuti generati dagli utenti

Gli utenti sul Web e sui social media postano in modo spontaneo contenuti sui prodotti, i servizi, le aziende e il loro rapporto con i brand. Questa è una possibilità d’oro per fare Brand Awareness, ovvero: acquisire nuovi potenziali clienti a costi contenuti, coltivare quelli già acquisiti, incitare il passaparola digitale, invitare gli utenti stessi a compiere determinate azioni, ottenere preziosi feedback.

Ma perché un contenuto su un brand/negozio generato direttamente dagli utenti vale di più?
Semplice, perché ci fidiamo di più di un contenuto pubblicato da una persona che di un messaggio «calato dall’alto» da un’azienda.

La gestione dei contenuti del Selfie Mirror

Conformemente al regolamento UE sulla Privacy (n. 2016/679) all’utente viene chiesto di indicare (facoltativamente) che accetta che la foto venga condivisa sugli account social del negozio. Sempre grazie a Smart Mirror, l’utente ha anche la possibilità di consultare l’Informativa sulla Privacy, documento che include tutti gli usi a cui potrà essere soggetta la foto in questione e da chi.

Quando un utente accetta che la foto venga pubblicata sugli account social del negozio, tale immagine viene salvata su un’apposita cartella in cloud, accessibile dal gestore del negozio, il quale può così visionare i selfie dei clienti, selezionarli e quindi pubblicare sui social quelli che desidera.

Su questo sito utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente usati per permettere al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare statistiche di uso/navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare opportunamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo usare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti ad offrirti una esperienza migliore con noi.